Home » Il titano dei cieli by Yves Dermeze
Il titano dei cieli Yves Dermeze

Il titano dei cieli

Yves Dermeze

Published October 13th 1955
ISBN :
Mass Market Paperback
128 pages
Enter the sum

 About the Book 

I nostri lettori, che hanno tanto gradito e apprezzato lormai classico «Crociera nellinfinito» di Van Vogt, ritroveranno in questo romanzo di Yves Dermèze i fantastici esseri degli spazi: non più Ixtl, Anabis o Coeurl, questa volta, ma gliMoreI nostri lettori, che hanno tanto gradito e apprezzato lormai classico «Crociera nellinfinito» di Van Vogt, ritroveranno in questo romanzo di Yves Dermèze i fantastici esseri degli spazi: non più Ixtl, Anabis o Coeurl, questa volta, ma gli Esseri-Forza, i Titani dei cieli di Yves Dermèze: Chob e Akar. Questi Esseri-Forza assorbono la vita degli esseri viventi, che per loro sono dei meschini Esseri-Materia, per poter vivere essi stessi. Ma da lungo tempo (anni, secoli, millenni?) Chob, lEssere Forza Intergalattico, vaga affamato per gli spazi infiniti senza trovare esseri viventi. E ormai tanto debole che non ha la forza per viaggiare verso unaltra Galassia e si dissocia lentamente, esaurendosi, quando un suo tentacolo sensorio avverte un vago fremito di vita. Ha sfiorato unastronave. Chob vi entra, uccide per nutrirsi gli occupanti dellastronave - il Nautilus, - Ma saccorge daver commesso un grosso errore: quegli Esseri-Materia vengono dalla Terra, un pianeta su cui ci sono due miliardi di esseri assimilabili per Chob. Perciò Chob presta ai cadaveri un po della sua forza motrice, li anima in modo fittizio perché possano ricondurre il Nautilus sulla Terra. Ma la Terra è già la riserva di un altro Essere-Forza, Akar, un Essere-Forza bambino ancora, ma molto più saggio di Chob, che difende gli uomini perché possano vivere e procreare e si nutre della loro vita soltanto quando per età o per disgrazia sfugge dai loro corpi. Akar protegge Robson, un modesto scienziato del Nautilus, lunico rimasto vivo e per mezzo di Robson e della sua fidanzata, Selma, combatte Chob. Ma nulla, sembra poter distruggere lEssere Forza Intergalattico! Il romanzo è vivo, interessante, appassionante, scritto con labilita nota di Yves Dermèze, vincitore di un premio per il Romanzo davventure nel 1954 e siamo certi che i nostri lettori lo apprezzeranno come merita.Copertina di Curt Caesar